Chiediamo scusa se vi abbiamo turbato con quelle vignette…

se abbiamo offeso la vostra sensibilità…

toccando le corde di ciò che per voi è più caro…

se abbiamo disprezzato la vostra libertà…

se abbiamo giocato con i vostri sentimenti…

se abbiamo ucciso la vostra speranza…

se abbiamo distrutto la vostra innocenza.

Rispetteremo le vostre convinzioni… perché voi rispettate le nostre.

Noi sappiamo che non c’è uno scontro di civiltà in atto…

perché noi e voi siamo uguali…

lo stesso senso della giustizia…

la stessa attenzione alla dignità umana..

lo stesso rispetto per la diversità…

lo stesso amore per la vita.

Noi difenderemo la vostra libertà di parola e di pensiero…

come voi difendete la nostra…

Ora siamo tranquilli. Il nostro sguardo è sereno e pieno di speranza…

… esattamente come il vostro.

Siamo convinti che solo il dialogo, la solidarietà, la comprensione reciproca, l’integrazione, apriranno un futuro di pace e di convivenza… noi e voi in una sola e grande Umma…

perché in fondo in fondo anche noi, in cuor nostro lo sappiamo: che Allah è grande e misericordioso.