il Manifesto dei liberi
il Manifesto degli idioti
 
 
 
 
 
 
… chi non vuole leggere il secondo manifesto per intero… perlomeno si legga questa chicca:
 
“(…) nelle radici europee che Marcello Pera brandisce con la stessa mentalità identitaria e monolitica con cui guarda all’Islam, c’è tutto e il contrario di tutto. C’è l’inquisizione e c’è l’illuminismo, ci sono le guerre di religione e c’è il sincretismo, c’è il razzismo fascista e ci sono le costituzioni antifasciste. Senza radici non si vive, ma di radici marce qualche volta si può morire”. Ida Dominijanni
 
 
…e c’e qualcuno che dentro Tocque-ville sta ancora facendo i distinguo… bah!