“Sono stanca come prima, più di prima. Non si lasci ingannare dalle apparenze. Il fatto è che io morirò come Emily Brontë, l’autrice di Wutherings Heights. Morì in piedi, Emily Brontë. Sbucciando patate. E invece di cadere per terra rimase in piedi. Con lo sbucciapatate in mano e una patata nell’altra”.
(Oriana Fallaci, luglio 2004)

Io non so se Oriana sbucciava patate quando la morte è arrivata stanotte. Forse no. Forse l’ha presa nel letto di dolore di una clinica privata. Ma non m’importa perché io so che Oriana, come Emily Brontë, è morta in piedi!