Veltroni ha detto: “La leadership di Bersani non è in discussione. Lui è il mio segretario”. Se Veltroni non fosse Veltroni e la sinistra non fosse questa sinistra, ci troveremmo di fronte ad una frase geniale, ironica e così futurista da rassicurarci sul futuro di quella parte. Ma siccome Veltroni è il solito Veltroni e la sinistra è la solita sinistra, si meritano di avere come leader uno che davvero non potrebbe fare neanche il segretario di Veltroni. Magari di Rosy Bindi…