Tag

,

Il New York Times che parla dell’Italia è fantastico. Per raccontare di Bagnasco che attacca Berlusconi fa parlare nell’ordine: il direttore di Famiglia Cristiana, il fondatore della Comunità di S. Egidio, un giornalista del Fatto e un radicale. Giusto perchè i lettori americani possano avere un quadro obiettivo della situazione.
E’ rassicurante sapere che anche al di là dell’oceano il giornalismo “libero e democratico” è lo stesso mestiere di merda che è da noi.

P.s.: … e sopratutto che a scrivere questa schifezza sia stata una giornalista italiana