Fu umile privilegio camminare al tuo fianco in quel percorso breve e impervio che rimane uno dei più straordinari viaggi della mia vita. E quella luna, che attirò a sé la tua anima, uno dei più crudeli spettacoli del Creato. Suono di flauto e volo d’aquila accompagnino le nostre paure. Ci manchi, fratello di lotta e onore.
Stasera, calici alzati e alti i cuori, il Macedone beve con noi.